Archivio tag: Expo2015

12184246_10207542151333066_2671814227220576101_o

Pepper va all’Expo 2015 – parte II

Anche l’Expo 2015 è terminata e tutti fanno un bilancio dell’esperienza vissuta. Per non essere da meno eccomi a raccontarvi la mia seconda ed ultima visita attraverso i padiglioni tanto discussi.

Il “secondo giro” è stato posticipato più volte in attesa di poter visitare in settimana l’esposizione, ma, avendo cambiato lavoro e non avendo quindi più ferie, ci siamo ritrovati a dover fare i conti con la calca di un sabato di ottobre.

Dopo aver capito che non saremmo mai riusciti ad entrare nei padiglioni più gettonati, abbiamo deciso di goderci i vari cluster, come quello del caffè, e i padiglioni con una coda all’ingresso scorrevole. Ci siamo ritrovati così a visitare la bellissima Irlanda e l’incantevole Polonia con il suo giardino e le favolose marmellate in vendita, a cui non abbiamo saputo resistere.

Abbiamo mangiato in orari a cui non siamo abituati per non dover sopportare la calca, riuscendo perfino ad assaporare delle costine di maiale con salsa barbecue senza glutine, e siamo usciti all’arrivo dei visitatori del serale, fiaccati dall’enorme quantità di gente (e da una caviglia dolorante causata da una distratta e piuttosto maleducata mamma con carrozzina).

Se la prima visita ci aveva entusiasmato, questo secondo giro ci ha lasciati con un po’ di amaro in bocca e di fastidio. D’altro canto, signori miei, per mesi prima dell’inizio di Expo 2015 ci siamo sentiti dire che non si sapeva se i padiglioni sarebbero stati pronti, che l’organizzazione sembrava fare acqua da tutte le parti, che il tema non sarebbe stato rispettato a dovere e via dicendo, Non stupisce quindi che tutte quelle persone viste negli ultimi due mesi ai cancelli in coda abbiano aspettato a comprare ed utilizzare un biglietto, magari convinti dall’amico più audace che ha rischiato nelle prime settimane e ne è uscito entusiasta.

In conclusione, se escludiamo la ressa causata dalle nostre stesse lamentele a priori, Expo 2015 è stata una bella esperienza, che sicuramente ripeterei. Mi è rimasto lo stupore di cose che non avrei mai pensato di trovare, un bottino fatto di caffé, marmellata e di un mug da aggiungere alla mia collezione e la voglia di vedere quasi tutti i paesi di cui ho visitato i padiglioni.

Buon viaggio a tutti.

Pepper