Archivio tag: teatro

20160116_212651

Pepper e il teatro comico

Varese: la città giardino, la città con il centro minuscolo, la città che ha dato il nome ad un tipo di carta e…la città della cultura di contrabbando.
Già, perché proprio al teatro Santuccio, nel centro di Varese, si svolge la seconda edizione di Speakeasy Varese, una rassegna di teatro giovane di cui avevo parlato lo scorso anno intervistando Stefano Beghi a Pandora (podcast qui).
Così ieri, invitata proprio da Stefano che nel frattempo è diventato mio maestro di improvvisazione teatrale, mi sono recata in quello che ormai è il mio teatro preferito verso le 1530. Obiettivo: partecipare ad un laboratorio di comicità al femminile con successivo spettacolo appartenente alle rassegna.

Le mie aspettative sono state ampiamente superate: le tre ore di laboratorio sono volate e mi hanno lasciato spunti di riflessione e consigli per migliorare non solo la mia comicità, ma soprattutto la mia confidenza con me stessa. Finalmente mi sono trovata di fronte qualcuno che ha rafforzato un concetto già vivo in me: l’importanza dell’ironia e la consapevolezza che anche noi donne sappiamo far ridere, se non ci imponiamo noi stesse dei limiti che in realtà non dovrebbero esserci.

Contenta di aver seguito il laboratorio e con mille idee in testa da seguire, sono andata a fare due passi e ho scoperto che i giardini erano ancora tutti addobbati a festa, con tanto di musica natalizia in sottofondo.

20160116_190020

Con l’umore a mille ho raggiunto il mio compagno, che ormai precetto per vedere spettacoli, match di improvvisazione e tutto ciò che riguarda il teatro, e siamo andati a cercare qualcosa da mangiare. Inutile dire che, con la scusa del poco tempo, siamo finiti al nuovo locale appartenente alla catena Chips House. Patatine fritte a volontà con tante salse glutenfree da poter scegliere.

IMG-20160110-WA0001

Soddisfatti, siamo tornati a teatro per l’inizio dello spettacolo.
Il Gold Show è come un succulento menù fatto di risate. Giorgia Goldini esegue in maniera impeccabile ricette di comicità brillante, tenendo attento e partecipe il pubblico e coinvolgendolo nello spettacolo stesso. Alla fine uno scroscio di applausi si è levato per ringraziare quest’artista che risiede a Torino da anni, ma è originaria proprio di Varese e , quindi, una di noi.

20160116_212651

A seguire un’interessante presentazione della figura comica femminile nel cinema muto, argomento per me quasi sconosciuto e che si è rivelato molto piacevole.

La serata si è conclusa così, con la voglia di rivedere presto in scena Giorgia e magari partecipare ad altri laboratori con lei. Con la voglia di mettersi in gioco in prima persona, perchè, come il motto di Pandora, non si sa mai cosa può uscire dal vaso.

Pepper