Frittatina con porri

In cerca di un modo diverso per mangiare le uova, che di solito mangio sempre sbattute con lo zucchero, oggi ho tentato di riprodurre un piatto che ho mangiato come entrée in un ristorante un paio di settimane fa, una sorta di frittata con porri e aceto balsamico. Nel mio caso l’ho servita come un’omelette e l’ho utilizzata come secondo piatto.

La preparazione è semplicissima. Ho sbattuto due uova e vi ho aggiunto un pizzico di sale e una macinata di pepe. Dopo aver fatto sciogliere una noce di burro in una padella antiaderente, vi ho fatto soffriggere il porro tritato grossolanamente, ho aggiunto l’uovo sbattuto mescolandolo velocemente col porro e poi l’ho lasciato cuocere come una normale frittata, ripiegandone i bordi al momento opportuno per dare la forma di omelette. Una volta pronta, l’ho tagliata in due parti e ho impiattato ogni metà con una goccia di aceto balsamico di Modena.

Beh, forse non era proprio identica a quella del ristorante, ma decisamente molto buona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *